Looking For Fashion?




Alexandre Blanc finalista a Who is on Next? 2020


Francia e Italia: è dall'unione delle due nazioni che nasce Alexandre Blanc, il brand omonimo del creativo finalista di Who is On Next? 2020.

Dopo gli studi a L'Ecole d'Arts Appliqués Duperré e l'Institut Français de la Mode, l'esperienza del designer passa per Yves Saint Laurent, Balenciaga e Carven per poi collaborare dal 2012 come freelance con Jil Sander e Oscar de la Renta. 

Dal 2018 si dedica interamente all'omonimo brand, creando ogni capo singolarmente sul manichino e disegnandone le stampe, e la produzione del ready-to-wear e dei gioielli è interamente italiana.

Il designer ci ha raccontato del suo brand finalista a Who is On Next? 2020.

Qual è la filosofia alla base del tuo brand?

Oggi credo fermamente che il rafforzamento delle aspettative da parte del pubblico porterà la una nuova generazione di designer a creare una tipologia di ready-to-wear meno standardizzata, utilizzando la creatività per soddisfare le aspettative delle donne, adattandosi al corpo e alla personalità. Voglio spianare la strada a questa tendenza.

Che tipo di donna hai in mente quando disegni le tue collezioni?

La donna che immagino è aristocratica, ma anche naturale e leggermente bohémien, e lo esprime attraverso un distinto mix di colori, stampe. Si ispira a Cocteau, Braque, Matisse e Bakst. È intellettuale, sicura di sé e della sua conoscenza della cultura francese, come della sua sensualità.

Cosa rappresenta per te la finale di Who is on Next?

La finale di Who is on Next? per me rappresenta un modo per far crescere la visibilità del mio brand, che nasce come un marchio francese conosciuto in tutto il mondo, garantendone la distribuzione in Italia e dando vita a collaborazioni di comunicazione con diversi artisti. È sicuramente una bella opportunità.