Looking For Fashion?




Moda Sostenibile: Laurie Bessems


Laurie Bessems è una designer olandese di moda sostenibile che vuole valorizzare un segmento creativo spesso dimenticato con il suo brand di maglieria, contribuendo al tempo stesso a un futuro migliore nel modo di fare e produrre moda. Dopo aver terminato il primo anno all'Accademia di Belle Arti e Design di Maastricht, si è trasferita in Inghilterra a Nottingham per concentrarsi maggiormente sull'aspetto artigianale della moda, imparando tutti i segreti del mestiere dai maestri del settore.

Nel 2016 si è laureata con lode alla Nottingham Trent University, dove ha frequentato il corso Fashion Knitwear and Knitted Textile Design. Il lavoro svolto per la laurea è stato esposto durante la London Graduate Fashion Week 2016 e nel 2014 è stata una delle finaliste del Next Top Knitwear Designer in Gran Bretagna. Tornata in Olanda, Laurie Bessems ha deciso di lanciare il suo brand omonimo.

Le tecniche dell'uncinetto e della maglia l'hanno sempre interessata, perché ritiene affascinante creare usando ago e filo. Partire da frammenti di tessuti e cucirli per dare vita a creazioni completamente nuove per lei è come partire per un'avventura e non sa mai del tutto a priori cosa ne verrà fuori. L'artigianato tradizionale è fonte di ispirazione per le sue collezioni, in cui tutte le creazioni vengono realizzate a mano, rendendole delle vere e proprie opere d'arte. 

Laura Knipsael
Laura Knipsael

Dopo aver realizzato pezzi unici per ordini privati, Laurie Bessems ha creato una collezione di moda sostenibile divisa in due parti: Bridal e Special Pieces. Bridal è la sua prima collezione di maglieria da sposa, composta principalmente da sciarpe, foulards, fasce e accessori per capelli, che sta lanciando proprio in queste settimane e con cui vorrebbe farsi un nome nel panorama dei red carpet, vestendo celebrità per eventi importanti. L'idea di creare una collezione da sposa le è stata data da un ordine ricevuto alla fine del 2019 dal famoso violinista e direttore d'orchestra olandese André Rieu, che era alla ricerca di creazioni classiche da sposa, rivisitate in stile moderno per un suo progetto natalizio. Laurie Bessems collaborerà nuovamente con lui quest'anno, creando accessori per abiti indossati da membri dell'orchestra di Rieu durante un concerto natalizio che verrà filmato e poi distribuito in tutti i cinema olandesi a Novembre. Per la parte della collezione chiamata Special Pieces ha creato invece sciarpe, poncho snoods da indossare come fasce per capelli, forcine, elmetti e ornamenti per cappelli.

Trasparenza e sostenibilità nel processo di produzione sono fondamentali per la designer. I materiali che utilizza sono principalmente di provenienza locale, come i filati di mohair e quelli di alpaca, che vengono prodotti in un centro a cinque minuti di distanza da Geleen, la città nel sud dell'Olanda in cui vive. Alcuni filati di alpaca sono importati da un'azienda peruviana che impiega donne svantaggiate. Altri materiali arrivano da piccoli centri di produzione in tutto il mondo e sono lavorati in Belgio. I filati di mohair, ad esempio, vengono filati in Sudafrica, ma prodotti poi localmente da una filanda in Belgio, che lavora anche filati di cammello. Come alternativa vegana, utilizza anche filati a base di alghe. La designer preferisce lavorare in ogni caso con aziende che offrono pari opportunità alle persone svantaggiate.

Guardando al futuro, per l'estate 2021 Laurie Bessems ha in programma di lanciare una collezione capsule di maglieria realizzata al 100% con denim riciclato, ispirata agli anni '70. Vorrebbe far crescere la sua attività in maniera sostenibile e far sentire ogni donna che indossa le sue creazioni come una regina. Non è un caso infatti che il suo sogno nel cassetto sia proprio quello di creare accessori per Máxima, la Regina d'Olanda moglie del Re Willem-Alexander. 

Laura Knipsael
Laura Knipsael